AV1f Computer

Prezzo di listino €939,00

AV1F con connettori Fischer e possibilità di collegare fino 3 sensori ossigeno

AV1 Principali Caratteristiche:
– gas supportati: qualsiasi composizione / aria, Nitrox, Trimix e Heliox;
– modalità: Ciruito Aperto, Circuito Chiuso, Gauge;
– algoritmo Buhlmann ZHL-16C, modello Fattore di Gradiente, 16 compartimenti;
– cambio automatico in superficie dopo 2 minuti;
– 8 gas per Circuito Aperto (OC) e Circuito Chiuso (CCR);
– sistema intuitivo per cambio/scelta gas;
– possibilità di cambiare tra OC e CCR durante l'immersione;
– aggiunta o modifica miscela gas o gas durante l'immersione;
– continuità uso computer durante l'immersione quando i parametri dell'immersione sono violati;
– cambio automatico tra setpoint (può essere impostato dall'utilizzatore);
– 3 setpoint corretti in modalità Circuito Chiuso: Alto, Basso e Deco;
–  software computer aggionabile tramite porta USB;
– 100 logbook di immersioni, dettagli logbook – per 100 ore in memoria fissa;

– intervallo di registrazione – 10 secondi;
– tutti gli allarmi e le attività del subacqueo sono registrate;
– le informazioni possono essere scaricate su PC computer;
– indicazione livello CNS;
– indicazione digitale di velocità discesa e risalita;
– pinificazione multi-livello, richiede calcolo bailout gas e CCR;
– possiblità di verificare nel dattaglio tutti gli imminenti stop decompressivi durante l'immersione;
– simulatore di immersione;
– modalità Gauge;
– profondità massima testata di 200 metri;
– batteria LiPo, ricaricabile tramite porta USB da qualsiasi risorsa;
– dimensioni 90x65x28;
– peso 0.27 kg.

Il computer è dotato di moderni pulsanti piezoceramici. Il corpo del materiale è in plastica altamente resistente Delrin. Schermo in policarbonato e grafica display multicolore in alta risoluzione (320×240) di 2.4 pollici in diagonale.

Algoritmo Buhlmann ZHL-16C con modifiche di Eric Baker (modello Fattore di Gradiente) è utilizzato come base del calcolo decompressivo. Questo algoritmo è usato nella maggior parte dei rebreather tra cui CCR Pegasus e Inspiration Vision.  L'utilizzo dello stesso ne rende convenite l'uso insieme ad altri computer che usano lo stesso algoritmo.

Il modello Fattore di Gradiente (GF) è il più flessibile per la pianificazione di immersioni con aria, nitrox e multi miscele con l'uso di trimix. A differenza dell'algoritmo di R.Pyle, il modello GF imposta ragionevoli stop di profondità a seconda della saturazione dei compartimenti e della miscela usata.

Esistono varie statistiche del modello Fattore di Gradiente sulla decompressione delle immersioni che ne rendono il suo uso affidabile e sicuro.

In ogni caso, l'AV1 hardware e software permettono l'uso di qualsiasi algoritmo implementato in futuro.

Tutte le informazioni disponibili sullo schermo dell' AV1 sono raggruppate a seconda della funzionalità, lettura e comprensione sono intuitive. Le indicazioni hanno un segno distintivo e sono sottolineate da colori diversi a seconda del significato e della modalità di immersione a beneficio del subacqueo.

Funzionalità dei due pulsanti dipendono dalla modalità dell'immersione corrente e sono visualizzate in fondo allo schermo.

Schermo AV1 in superficie in modalità intervallo:

scr_00

scr_01

Nella prima linea, a seconda della modalità, entrambi data corrente o setpoint e tempo. Nella seconda linea, tempo di immersione, tempo prima di altra immersione e possibili allarmi delle precedenti violazioni di immersione. Nelle righe successive le impostazioni correnti: ultima profondtà di stop, basso o alto fattori di gradiente, tempratura ambiente, cambio setpoint automatico e saturazione CNS attuale. Nella parte finale dello schermo sono riportate il livello della batteria, il gas attuale e l'indicazione pressione ambiente.

Durante l'immersione i principali indicatori sono visualizzati sullo schermo con caratteri di dimensione maggiore.

Schermo AV1 in modalità non decompressiva:

scr_02

Lo schermo mostra la profondità attuale con dettaglio di 0.1mt, il tempo in minuti e secondi, limite di non decompressione in minuti, tempo alla superficie in minuti e velocità di discesa in metri/secondo.

Durante la scelta da menu, le indicazioni basi (profondità e tempo) sono conservate sullo schermo per continui controlli:

scr_03

In caso di superamento della curva di non decompressione, profondità e tempo della prima tappa decompressiva sono visualizzate sullo schermo:

scr_04

In qualsiasi momento dell'immersione l'intera pianificazione con le imminenti tappe decompressive possono essere viste in dettaglio:

scr_05

Durante la decompressione l' AV1 indica il cosiddetto «massimale dinamico» che permette una decompressione aggiornata al momento e senza interruzioni:

scr_06

scr_07

In caso di superamento della curva di sicurezza l' AV1 indica la profondità corrente di colore diverso e fornisce un messaggio di allarme:

scr_08

L'AV1 possiede un sistema completo di allarmi per le violazioni: decompressioni, modalità di violatzione, livello pericoloso di PO2, inadeguatezza mescela gas, eccessiva velocità di risalita, alto livello CNS level, etc.:

scr_09

scr_10

Gli allarmi sono visualizzati sullo schermo e registrati nel dive log per ulteriori analisi.

Dopo la fine dell'immersione tutte le informazioni possono essere studiate nel log: sia graficamente che in tabella. Tutti i paramentri dell'immersione, azioni del subacqueo e allarmi di emergenza sono registrati nella memoria fissa:

scr_11

scr_12

Pianificazione immersione multi livello in modalità intervalo disponibile in superficie. Il dive planner fornisce la possibilità di calcolare profili di immersione complesse (fino ad 8 levelli con varie velocità di discesa e risaita). E' disponibile un calcolatore Per i CCR è possibile calcolare il volume dei gas di bailout richiesti:

scr_13

scr_14

Tutte le caratteristiche sopra menzionate rendono conveniente e sicuro l'uso del computer AV1 per la pianificazione di immersioni di qualsiasi livello.